UFFICIO ANAGRAFE, STATISTICA E LEVA

 

L’Ufficio Anagrafe offre al cittadino servizi inerenti il rilascio di certificati di varia natura.

DOVE? Via Libertà N.3 traversa di Via Garibaldi, nei pressi della  Villa Comunale  “Gorgia”

Piano sopraelevato: Ufficio Certificazione. Primo piano: Ufficio rilascio Carta Identità.

QUANDO? E’ aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 11.30 e martedì pomeriggio dalle 16.00 alle 18.00.

CONTATTI: tel 095- 900301, 900302, 900303, 900304, 900305. Fax: 095/900381

E-Mail: anagrafe@comune.lentini.sr.it pec: anagrafe@pec.comune.lentini.sr.it

 

Quali servizi offre questo ufficio?

Rilascio di:

ATTESTATO IDENTITA’ PERSONALE.

Cosa è? E’ un attestato che certifica l’identità del cittadino.

Cosa serve per il rilascio di questo attestato? Il cittadino interessato si deve recare personalmente in ufficio con una foto formato tessera. Il certificato viene rilasciato immediatamente.

Se la persona interessata è inferma? La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il certificato ha una validità di 6 mesi.

 

AUTENTICA DI FOTO.

Cosa è? E’ un attestato che certifica che l’effige dell’utente corrisponde all’identità del dichiarante.

Cosa serve per il rilascio di questo attestato? Il cittadino interessato si deve recare personalmente in ufficio con una foto formato tessera. Il certificato viene rilasciato immediatamente.

Se la persona interessata è inferma?  La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il certificato ha una validità di 6 mesi.

 

CERTIFICATO DI CITTADINANZA

Cosa è? E’ un certificato che certifica il requisito di cittadinanza italiana del richiedente.

Cosa serve per il rilascio di questo certificato? Basta recarsi all’ufficio possibilmente con un valido documento di riconoscimento. Il certificato viene rilasciato immediatamente.

Se la persona interessata è inferma?  La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il certificato ha una validità di 6 mesi.

 

CERTIFICATO DI ESISTENZA IN VITA.

Cosa è? E’ un certificato che certifica l’esistenza in vita del cittadino richiedente.

Questo certificato può essere rilasciato in formato “Semplice” e in formato “Con paternità e maternità”.

Cosa serve per il rilascio di questo certificato? Il cittadino interessato si deve recare all’ufficio possibilmente con un valido documento di riconoscimento. Il certificato viene rilasciato immediatamente.

Se la persona interessata è inferma?  La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il certificato ha una validità di 6 mesi.

 

STATO DI FAMIGLIA

Cosa è? E’ un certificato che attesta la composizione del nucleo familiare.

Esistono tre tipi di certificato: Uso assegni, Uso assegni paternità e maternità, con rapporto di parentela.   

Cosa serve per il rilascio di questo certificato? Il cittadino interessato si deve recare all’ufficio possibilmente con un valido documento di riconoscimento. Il certificato viene rilasciato immediatamente.

Se la persona interessata è inferma?  La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il certificato ha una validità di 6 mesi.

 

CERTIFICATO DI STATO LIBERO

Cosa è? E’ un certificato attestante che la persona è libera da vincoli matrimoniali.

Cosa serve per il rilascio di questo certificato? Il cittadino interessato si deve recare all’ufficio possibilmente con un valido documento di riconoscimento. Il certificato viene rilasciato immediatamente.

Se la persona interessata è inferma?  La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il certificato ha una validità di 6 mesi.

 

CERTIFICATO DI  NASCITA

Cosa è? E’ un certificato che attesta dove e quando è nato un cittadino.

Cosa serve per il rilascio di questo certificato? Il cittadino interessato si deve recare all’ufficio possibilmente con un valido documento di riconoscimento. Il certificato viene rilasciato immediatamente.

Se la persona interessata è inferma?  La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il certificato ha una validità di 6 mesi.

 

CERTIFICATO COLLETTIVO

Cosa è? E’ un certificato creato per chi deve richiedere tre certificati: quello di famiglia, quello di cittadinanza e quello di residenza).

Cosa serve per il rilascio di questo certificato? Il cittadino interessato si deve recare all’ufficio possibilmente con un valido documento di riconoscimento. Il certificato viene rilasciato immediatamente.

Se la persona interessata è inferma?  La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il certificato ha una validità di 6 mesi.

 

CERTIFICATO DI RESIDENZA

Cosa è? E’ un certificato che attesta la residenza di un cittadino.

Cosa serve per il rilascio di questo certificato? Il cittadino interessato si deve recare all’ufficio possibilmente con un valido documento di riconoscimento. Il certificato viene rilasciato immediatamente.

Se la persona interessata è inferma?  La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il certificato ha una validità di 6 mesi.

Cosa devo fare se devo dichiarare il cambio di residenza? La persona interessata si deve recare all’Ufficio Anagrafe e comunicare il nuovo indirizzo. Dopo i dovuti controlli effettuati dai vigili urbani, passeranno pochissimi giorni perché risulti il cambio di residenza.

NOTA: E’ importantissimo ricordarsi che il cambio di residenza avviene previa esibizione, sempre allo sportello Ufficio Anagrafe, dell’avvenuta auto-certificazione precedentemente presentata e vidimata dall’Ufficio Tarsu (Ufficio che si occupa della nettezza urbana e che si trova a Lentini, in Via Italia n.1 tel 095-900471) nella quale il cittadino dichiara il metraggio della vecchia e della nuova abitazione.

 

CERTIFICATO DI RESIDENZA STORICO

Cosa è? E’ un certificato attestante tutti i passaggi di residenza (fatti all’interno del paese, ad esempio di Lentini).

 Cosa serve per il rilascio di questo certificato? Il cittadino interessato si deve recare all’ufficio, possibilmente con un valido documento di riconoscimento, e fare la richiesta in carta semplice in cui devono essere riportate le generalità del cittadino richiedente (la richiesta può essere inoltrata via fax). La data del rilascio del certificato verrà comunicata direttamente dall’ufficiale che accetta la richiesta. Di regola, tale data non supera i 3, 4 giorni lavorativi.

Se la persona interessata è inferma?  La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il certificato ha una validità di 6 mesi.

 

CARTA D’IDENTITA’

Cosa è? E’ un documento che attesta gli estremi di un cittadino.

Cosa serve per il rilascio di questo documento? A far data dall'1 gennaio 2016, per il rilascio delle carte d’identità occorre esibire la ricevuta di avvenuto versamento di euro 5,50. Il versamento potrà essere effettuato nei seguenti modi:

  1. Alla Tesoreria Comunale presso la Banca Agricola Popolare di Ragusa – Via Vitt. Emanuele
    III, n. 58 tramite bonifico IBAN: IT06Q0503684720CC0721654160;

  2. Su Conto Corrente Postale n. 11657962 intestato al Comune di Lentini,
    riportando la seguente causale:
    “Servizi Demografici – Rilascio Carta d’Identità (nome del richiedente)

La nuova carta d’identità può essere richiesta nel caso in cui:

  1. quella vecchia è scaduta. In questo caso portare la carta di’identità scaduta con se quando si richieda quella nuova)

  2. è stata smarrita o rubata. In questo caso il cittadino deve prima fare la denuncia alla questura (Via Riccardo da Lentini, n.103 tel. 095 902727, 095- 7851211) o al comando dei carabinieri (Via Etnea tel. 095-7832809, 095-7833333) e poi recarsi con la copia della denuncia all’ufficio anagrafe. Anche in questo caso bisogna portare le tre foto formato tessera ed effetuare il versamento come sopra descritto.

  3. al compimento del 15° anno di età. In questo caso al ragazzo verrà rilasciata la carta d’identità, anche senza genitori, ma con la dicitura NON VALIDA PER L’ESPATRIO. Nel caso in cui al ragazzo serve la carta d’identità valida per l’espatrio, dovrà esserci la presenza dei genitori, o di chi ne esercita la patria potestà (con documento attestante la patria potestà), che firmeranno l’apposita modulistica.

Se la persona interessata è inferma?  La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il documento ha una validità di cinque anni.

 

CERTIFICATO IDENTITA’ MINORI ANNI 15.

Cosa è? E’ un documento che attesta l’identità di una persona.

Cosa serve per il rilascio di questo documento? L’interessato deve recarsi all’ufficio con i genitori o con chi ne esercita la potestà (con documento attestante la potestà), i quali firmeranno l’apposita modulistica e 2 foto tessera del ragazzo. Il documento viene rilasciato immediatamente.  NOTA: Nel caso in cui si desideri che il documento sia valido per l’espatrio, bisognerà portarlo in questura.

Può essere rilasciato a chi ha un’età non superiore ai 15 anni.  

Se il cittadino richiedente è infermo?La persona interessata, se inferma, può delegare chiunque per la richiesta del certificato, a patto che, la persona delegata si rechi in ufficio, per richiedere il certificato o l’attestato, con una copia rilasciata dall’ASL in cui risulti l’infermità della persona richiedente, ed una copia di un valido documento di riconoscimento, sempre della persona interessata. 

NOTA: nel caso in cui il cittadino che ha bisogno del certificato, è arrivato fino all’ingresso dello stabile dove si trova l’ufficio ma non è in grado di salire le scale, basterà avvisare l’ufficiale presente in ufficio, il quale si recherà immediatamente dove si trova l’utente per accertarne l’identità e rilasciare così il certificato richiesto.

Fino a quando è valido il certificato? Il documento ha una validità di cinque anni.